Anche per chi non ha vissuto il periodo in cui nacque la scheda SBC Bigboard I, sfogliando la rivista Micro Cornucopia, nata per raccogliere le creatività degli utenti, scopre una aria di fermento creativo. Dagli articoli minori di ove si apportano variazioni al “BIOS” della scheda, si passa a pubblicità di ogni genere di add-on. Di seguito vorrei provare ad elencare solo alcune proposte in maniera certamente non esaustiva.

Sarebbe davvero affascinante poter entrare almeno in possesso di tutte le schede figlie e i firmware/software che incrementavano le prestazioni della scheda originale Big Board I.  Inizio a proporre quelle di cui sono entrato in possesso per proseguire con quelle di cui ho ricevuto foto via internet da altri appassionati per terminare con quelle di cui sono riuscito a trovare le rispettive recensioni.

 

SWP DD DaughterBoard

Nel Novembre 2009 su eBay mi capitò di vedere la foto di una scheda che mi ha incuriosito. La possibilità di incrociare le poche informazioni fornite dal venditore con le pubblicità di tale scheda su alcuni numeri della rivista Micro Cornucopia, mi ha fatto identificarla in quella che poi è risultata essere la SWP DD DaughterBoard hardware, una scheda che, inserita nello zoccolo del Floppy Disk Controller WD1771, consentiva alla BigBoard I di gestire modalità di DSDD.


Microcornucopia #15 Dicembre 1983

Il suo arrivo riuscì ad emozionarmi non poco. Nel frattempo avevo cominciato a cercare di individuare informazioni aggiuntive sulla rivista Microcornucopia e su vecchie email ancora disponibili in internet. La scheda poteva funzionare sia sulla Bigboard I che sullo Xerox 820-1 entrambi equipaggiati di base con il FDC WD 1771 a condizione di disporre del rispettivo dischetto con il software specifico di ciascuna scheda. Il tutto senza apportare alcuna modifica al PFM monitor delle schede.

La pubblicità diceva: “SWP double-density card that supports EITHER 5.25 or 8″ with no mods to your system” ……“ The Xerox 820 runs at 2.5 MHz which is more than adequate for 5.25″ double-density.  Although it does not quite hack it for a *generic*8″ DD disk driver, the SWP package I mentioned earlier supports 8″ DSDD at 2.5 MHz by clever programming.  The SWP package requires absolutely *no* modifications to the Xerox 820-I – although I do recommend a modification to increase delay for the head settling time (after seek).  This allows a high step rate; I run all my 8″ drives at 3 mS on the 820-I”.

Di seguito le foto della mia scheda SWP fatte dal venditore di Ebay. Essa impiega un Fujitzu MB8876 FDC Controller (equivalente ad un WD 1791).

 


Foto del Venditore su Ebay (Joe McCourt)

Pochi mesi dopo (10 Febbraio 2010) sono entrato in contatto con il Sig. Brent Hilpert (Vancouver, B.C., Canada) un ricercatore e appassionato di Elettronica che dispone di splendidi esemplari di computer degli anni ’80. Egli con grande cortesia mi ha letto la Eprom del Firmware installata sul suo sistema Bigboard I equipaggiato con identica scheda SWP DD DaughterBoard QUI e di seguito ecco come si presenta la scheda aggiuntiva sulla BigBoard I del Sig. Brent Hilpert :


Foto della scheda – Brent Hilpert (Vancouver, CA)

Ho verificato che non c’è alcuna differenza byte per byte tra il contenuto della eprom della mia scheda Bigboard 1 (versione italiana MK-82) con quello letto dalla eprom della sua scheda e da lui inviatomi.  Questo avrebbe potuto consentire di verificare la sua funzionalità sulla mia BigBoard I (ammesso di riuscire a trovare il software di dotazione della SWP per la mia Ferguson Bigboard 1).

Assieme alla scheda era in dotazione un apposito cavo adattatore da 8” a 5”1/4 e un dischetto contenente i 3 file indispensabili per la inizializzazione dei supporti: DDINIT (per la inizializzazione dei dischetti), DDSYSGEN (per la generazione di dischetti di sistema) e DDCOPY (per effettuare le copie sui nuovi formati). Per gli addetti ai lavori si tratta delle versioni scritte per la doppia densita dei classici INIT, SYSGEN e COPY disponibili nei dischi del CP/M.

Al momento sono riuscito a provare la scheda SWP sulla mia BigBoard I verificando che riesce  ancora a leggere correttamente i dischi CP/M scritti in SSSD, ma non sono ancora riuscito a disporre del dischetto di sistema con i file precedentemente descritti. Avrei “recuperato” da un archivio Xerox in rete la immagine del disco B18D8 che consentiva di far funzionare la medesma scheda SWP su macchina Xerox 820-I. Esso è indicato come “SS/DD System Disk” ed è certo che mentre le tracce di sistema in Singola Densità sono memorizzate in modalità FM, i file memorizzati nelle restanti tracce del resto del disco in Doppia Densità sono memorizzate in MFM.

Dal momento che il disco SWP contiene sia il sistema operativo CP/M con il  CBIOS specifico per poter gestire attraverso la schedina SWP la doppia densità, e che gli entry point in RAM del BIOS della BigBoard I e della scheda Xerox 820-I partono dallo stesso indirizzo F000H, potrebbe essere possibile fare il boot del CP/M del dischetto SWP per Xerox anche con la scheda BigBoard I riuscendo quindi ad utilizzare i files DDINIT, DDSYSGEN e DDCOPY del disco B18D8. Ma  si tratta di una verifica ancora da fare.

Sono riuscito nel Gennaio 2012 a inserire la schedina della SWP in una mainboard Xerox 820-1 e a caricare con successo il CP/M dal dischetto B18D8 con esito positivo.

CERCO: Sono ancora alla ricerca del manualetto originale della scheda di circa 27 paginette.

 

Ferguson 256KRAM enhancement daughter board

Sfogliando la rivista Microcornucopia avevo notato la pubblicità di una scheda di espansione della memoria a 256Kbyte. Si trattava di una scheda figlia equipaggiata con n° 32 chip 4164 che si poteva posizionare per inserire sugli zoccoli di 5 chip di interfaccia della BigBoard I (o di uno Xerox 820-1) in modo da offrire la possibilità di installare un RAM-disk e aumentare la velocità degli applicativi (non certo del CP/M 2.2 che non sarebbe stato in grado di gestire più di 64kbyte alla volta). Di seguito la foto della pubblicità della scheda estratto dalla rivista Microcornucopia.

Nel dicembre 2009 Jack Rubin mise un annuncio su Classic Computer List in cui era alla ricerca di alcuni chip ma specificando che disponeva di Xerox I mobos con “RAM enhancement daughter board”. Riuscii ad intercettare la richiesta e mi fu gentilmente inviata la foto seguente. Successivamente a fine Marzo 2014 la scheda 256kB è stata venduta insieme a due schede Xerox 820-1 non funzionanti.

RAM Expansion Board 820-256K J.B.Ferguson
256K RAM expansion Module di Jack Rubin

 

Emerald Microware Double-density Upgrade (X120) and Plus2 ROMs

Questa scheda, analogamente alla scheda della SWP, consentiva di implementare la doppia densità sia con drive 8″ che con drive 5.25″. Veniva fornita in Kit di montaggio nel 1984 specificatamente per lo Xerox 820-1 ma poiché lo Xerox aveva il medesimo schema elettrico della Ferguson Bigboard I, poteva venire installata con qualche piccola modifica in più anche in una Ferguson Bigboard I. Non ho avuto modo di acquisire foto della daughterboard che dal manuale disponibile sul sito Bitsaver si presenta come nella immagine seguente:

Emerald Microwave X120 Board Layout

Impiegava un WD2793 ed il manuale riporta che poteva essere utilizzata in qualsiasi sistema in sostituzione del FDC 1771 chip esistente. Per utilizzare i drive 8″ in doppia densità suggeriva di modificare il master clock del processore Z80 a 4/5 MHz.

Successivamente la Microcode Consulting mise a punto un nuovo Firmware chiamato Plus2 ROMs in nuove eprom offrendo numerose funzionalità di seguito riassunte:

•  Mini-monitor operation
•  19 different 5.25″ and 8″ disk formats built-in, including all popular Kaypro and Xerox single-sided and double-sided formats
•  All known serial and parallel printers supported
•  Ferguson RAMcard support (both 256k and 1Meg)
•  All system parameters easily changed by the user through the P2CNFG utility
•  Logical to physical drive mapping
•  Access to over 100 disk formats with the P2DSKDF utility

Esse richiedevano un apposito disco CP/M ma il manuale spiegava anche come come poterlo generare a partire da dischi di Boot Xerox 820-1. Le principali funzionalità erano:

The Plus2 ROMs were designed to support a variety of Xerox 820 configurations such as different keyboards, floppy step rate, and other items.  Customization is accomplished through the P2CNFG utility which has the following major features :

•  generates Plus2 bootable disk from either a single-density Xerox 820 system disk, Xpro system disk, or another Plus2 system disk
•  allows you to change the BIOS/BOOT size by specifying the new CP/M or QP/M system size desired
•  user-specified hardware options, including system clock rate, type of parallel and serial printers, keyboard special keys, Ferguson RAMcard, and type of disk drives
•  user-specified software options, including clock display, floppy  step rates, serial printer protocol, keyboard mode, drive select and motor delays, and video attribute
 
P2CNFG allows you to customize your particular system and can be aborted at anytime.  The options chosen are stored onto the boot sector of a Plus2 system disk.  Every time a cold-boot is performed, Plus2 will be reset to the values you chose for your system.
 
P2CNFG consists of a MAIN menu which contain the primary options such as system, disk drive, COMM port, and printer definition; generating a new BIOS (when changing the system size);  resetting default values;  writing the new Plus2 system image;  or exit without saving the changes.

 

Western Digital WD-1002 hard disk controller board

Come descritto a questo indirizzo, http://www.microcodeconsulting.com/z80/winconn.htm era possibile : Using the Western Digital WD-1002 hard disk controller board and the X-120 expander card by Emerald Microware, this small add-on driver offered a versatile package that supported numerous Winchester/hard drives as well as various floppy drives.

Ulteriori schede

Esistono svariate schede e modifiche alla scheda:

–         SmartRom firmware from here http://www.microcodeconsulting.com/z80/smartrom.htm.

–         Andy Bakkers : SASI Winchester Interface

–         Ferguson 1MRAM enhancement daughter board

Di queste sono ancora alla ricerca di quelle sopravvissute e di ogni informazione utile per documentarle.

 

Lascia un commento

Search

Categories

Archivi