L’avventura è iniziata l’11 Ottobre 2012 allorchè ho provveduto a “portare a casa” i seguenti esemplari che componevano un sistema T-STAR completo:

General Processor Modello T n° 1 (Host)

Si trattava di un case composto da un GP Modello T non equipaggiato di tastiera  né interfaccia video e configurato come Host per le restanti macchine. Foto esterna anteriore con vista laterale :

Sul retro erano presenti 6 connettori tipo Cannon a 25 pin: 2 per la connessione ad un controller SASI esterno con un Floppy Drive 8″ ed un Hard Disk, 2 interfacce RS-232 per connessione con i due videoterminali GP e altri 2 indicati con le etichette VC1 e VC2 connessi alla scheda interna nello slot Printer.
Foto esterna posteriore
 :

Ecco come si presentava il case aperto con le schede inserite nella motherboard.  Si noti come i circuiti stampati fossero ancora perfettamente in ottimo stato)
Foto con case aperto:
 

 

General Processor Modello T n° 2 (GP Videoterminale)

L’aspetto esterno era quello del classico videoterminale. Dava ancora un aspetto di solidità ed era molto pesante:

Foto esterna anteriore 

Foto esterna posteriore (la ruggine abbondava)

Ecco il suo interno con in evidenza il connettore lato la tastiera.
Foto con case aperto

 

General Processor Modello T n° 3 (Videoterminale)

L’aspetto esterno era quello del classico videoterminale. Dava ancora un aspetto di solidità ed era molto pesante:

Foto esterna anteriore  

Foto esterna posteriore (anche qui si vede molto bene la ruggine ) :

Foto con case aperto (si vede bene anche la parte relativa alla scheda analogica ed al CRT monitor da 12″ che a prima vista non sembrava buona contrariamente invece all’aspetto della elettronica digitale):

 

Case Floppy Drive

Era lo storage del sistema. Il case conteneva un SASI controller modello 1KA della Data Technology Corporation cui erano collegate le schede elettroniche di un 8″ Floppy Disk drive Remex modello RFD 4000 e di un 8″ Hard Disk Shugart Associates modello SA-1004 da 10MB. Inoltre conteneva un alimentatore per tutte le schede elettroniche suddette. Era presente la etichetta “CONTAX” dell’allora rivenditore General Processor di zona in Latina.  L’insieme era il piu’ disastrato di tutti:

Foto esterna anteriore 

Foto esterna posteriore 

Foto dei componenti principali interni

Il controller della Data Technology Corporation modello 1KA :

Il Floppy Disk drive Remex modello RFD 4000

L’ Hard Disk Shugart Associates modello SA-1004 da 10MB

Lascia un commento

Search

Categories

Archivi