Quando ho cominciato l’avventura della ricerca di Single Board Computer dei primi anni ’80, pensavo che fosse limitata nel tempo e nei dispositivi dell’epoca.  All’epoca disporre di un oggetto Single Board dotato di sistema operativo consentiva di cominciare a sviluppare e concretizzare sogni, idee e genialità personali. La potenza era costituita dall’insieme dell’HW che con la piattaforma SW del sistema operativo CP/M permetteva la interoperabilità e la trasportabilità dei programmi applicativi e ciascuno poteva creare e mettere a disposizione le sue creazioni. Per agglomerare i primi Single Board Computer furono necessari Ingegneri Elettronici che crearono i primi processori per applicazioni industriali e programmatori Assembler che scrissero i primi codici per poi realizzare la piattaforma CP/M.

Da pochi mesi a distanza di ben 32 anni sto vivendo da spettatore qualcosa di analogo che non credevo potesse avere luogo. Sto parlando del progetto Raspberry Pi.  In questo caso, correggetemi se sbaglio, sono serviti  di nuovo Ingegneri Elettronici evoluti in Sistemisti e la maturità del sistema operativo Open Source Linux.

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Raspberry_Pi

Il prodotto realizzato costituisce la nuova piattaforma “individuale”. Voglio dire: un conto è disporre di tale potenza in una nuova Single Board per applicazione industriale, altra cosa è offrire la Single Board al mondo degli sperimentatori ciascuno dei quali con la propria creatività realizzeranno i progetti e le applicazioni piu’ disparate a partire da una nuova e potente Single Board e da un sistema operativo Linux-Based. Naturalmente decine di produttori di hardware hanno visto in tutto ciò la possibilità di mettere a disposizione schede potenti ed equipaggiate da ogni sorta di interfaccia per rendere appetitosa la loro offerta.

Sono troppo vecchio e troppo ignorante di conoscenza per poter partecipare ma il solo pensiero di quanto si sta realizzando mi eccita enormemente e con queste poche righe vorrei almeno partecipare raccogliendo in alcune pagine informazioni utili su quanto sta accadendo senza pretendere di essere esaustivo, ma eventualmente fornendo spunti per approfondimenti.

Tutte le informazioni sono disponibili sulla rete Internet e ove possibile ne ho inserito i rispettivi link di provenienza.

      Raspberry Pi

http://it.wikipedia.org/wiki/Raspberry_Pi

Il Raspberry Pi è un single-board computer (un calcolatore implementato su una sola scheda elettronica) sviluppato nel Regno Unito dalla Raspberry Pi Foundation. Il suo lancio al pubblico è avvenuto alla fine del mese di febbraio 2012[1]. La fondazione prevede di distribuirlo in due versioni, al prezzo di $25 e $35 dollari statunitensi.

L’idea di base è la realizzazione di un dispositivo economico, concepito per stimolare l’insegnamento di base dell’informatica e della programmazione nelle scuole[4][1][5][6][7].

Il progetto ruota attorno a un System-on-a-chip (SoC) Broadcom BCM2835[2], che incorpora un processore ARM1176JZF-S a 700 MHz, una GPU VideoCore IV, e 256 o 512 Mebibyte (MiB) di memoria. Il progetto non prevede né hard disk né una unità a stato solido, affidandosi invece a una scheda SD per il boot e per la memoria non volatile[8].

La scheda è stata progettata per ospitare sistemi operativi basati su un kernel Linux o RISC OS[3][9].

Ottimo approfondimento in italiano: http://www.netbooknews.it/video-recensione-raspberry-pi/

Accessorio di nuova introduzione:    RPi-Display
2.8″ TFT-Display (320×240) with Touchpanel for Raspberry Pi.
The Display with Raspberry Pi fit in the popular TEK-Berry enclosure from Teko

RPi-Display

https://github.com/watterott/RPi-Display

 

Hackerberry

http://www.tomshw.it/cont/news/hackberry-a10-e-l-alternativa-potenziata-del-raspberry-pi/39956/1.html

Sito del produttore: https://www.miniand.com/products/Hackberry%20A10%20Developer%20Board

Recensione in italiano: http://www.tecnoyouth.it/2012/10/13/recensione-hackberry-a10-il-mini-pc-con-android-a-soli-60/

 

BeagleBoard

http://it.wikipedia.org/wiki/BeagleBoard

Sito del produttore: http://beagleboard.org/hardware-xM e del manuale: http://beagleboard.org/static/BBSRM_latest.pdf

Ottima recensione: http://www.linuxfordevices.com/c/a/News/BeagleBoardxM/

 

A13-OLinuxXino

http://www.tomshw.it/mobile/cont/news/a13-olinuxxino-imita-il-raspberry-pi-per-45-euro/40906/1.html

Sito del produttore: https://www.olimex.com/Products/OLinuXino/A13/A13-OLinuXino/

Ottima recensione: http://www.tomshw.it/mobile/cont/news/a13-olinuxxino-imita-il-raspberry-pi-per-45-euro/40906/1.html

 

New Android TV Stick MK808 running Android 4.1

http://tabletrepublic.com/forum/mk808/new-android-tv-stick-mk808-running-android-4-1-a-2845.html

 

Hiapad Hi802 Android mini PC

Sito Produttore: http://www.hiapad.com/

Recensione: http://www.cnx-software.com/2012/10/17/89-hiapad-hi802-android-mini-pc-based-on-freescale-i-mx6-quad-processor/

Realizzare un XBMC :   http://www.hiapad.com/?p=1965

TV Dangle mini PC:  http://www.hiapad.com/?p=1939

Lascia un commento

Search

Categories

Archivi